Se cerchi un regalo o un pensierino "handmade" per una persona cara/speciale, oppure vuoi regalare qualcosa di unico e personalizzato, scrivimi all'indirizzo alesoftcraft@libero.it, ti risponderò in brevissimo tempo!!!

giovedì 12 giugno 2014

verde relax

Buongiorno cari amici!
E' un po' che manco dal blog, ma tra la fine della scuola con annessi e connessi, qualche impegno in più e mille cose da fare il tempo è volato . . . e non me ne sono quasi accorta.
Siamo a giugno, anche se sembra agosto inoltrato per sole e temperature e non ho lavorato molto, ho trascorso pero' un paio di giorni in montagna così vi porto un po' con me al fresco.
Erano anni che ci pensavamo ma non si era mai presentata l'occasione giusta fino a questa settimana, complice il bel tempo previsto e qualche giorno di ferie dal lavoro, ho deciso all'ultimo minuto di prenotare due notti in val pusteria per tentare la pista ciclabile più famosa al mondo, in realtà non sarà la più famosa al mondo, ma sicuramente molto conosciuta: la San Candido - Lienz.
Tempo meraviglioso, cielo azzurrissimo, aria limpida e tersa, poca gente . . . 



 Il percorso, adatto veramente a tutti, è lungo poco più di 40 km, tutti in discesa, per cui adattissima anche ai bambini; il dislivello è di circa 500 mt con una pendenza media di 1,2% e punte massime di 5%, che sono state, ovviamente, la parte più divertente del percorso: si prende velocità e si parte per una meravigliosa discesa in mezzo al verde con rettilinei e curve davvero spettacolari, anche probabilmente perché c'era pochissima gente! Ho letto che durante il periodo estivo, luglio/agosto questo itinerario si riempie di turisti, e la gente in bicicletta è così numerosa da diventare quasi pericoloso . . . io no amo la confusione e devo dire che a scelta del periodo è stata veramente azzeccata!




Si attraversano prati meravigliosi, distese infinite di verde


ci si addentra in campi di sambuco, dove il profumo è talmente intenso da lasciare senza fiato (ovviamente mi è saltato subito in mente il post di Sabina sulle frittelle di fiori di sambuco, beh lì di frittelle ne sarebbero venute fuori davvero tante e sicuramente deliziose!)



Un paio di giorni di completo relax in mezzo al verde per ricaricare un po' le batterie, in attesa di riprendere lavoro e routine. Con la promessa di sentirci veramente prestissimo per mostrarvi la mia produzione estiva, vi mando uun "caloroso" e affettuoso saluto!
Baci baci
Ale

4 commenti:

  1. L'ho fatto anch'io qualche anno fa, è una gita proprio rigenerante! che ti fa star bene!
    Ben tornata!
    Roberta

    RispondiElimina
  2. wow, che immagini da cartolina! io amo la montagna: è davvero rilassante se,c ome dici tu, non c'è troppa gente!! Un bacione
    Clelia

    RispondiElimina
  3. Que preciosidad de camino,besos

    RispondiElimina
  4. wow, che invidia!!!! in senso buono ovviamente :)
    baci
    Alice

    RispondiElimina

GRAZIE DEL TUO PASSAGGIO!!!
qualsiasi tuo commento,messaggio, opinione, consiglio mi riempirà di GIOIA!
Ale